Nel lontano 1977 il cantante australiano John Paul Young cantava Love is in the air, ma forse non era mai stato in Italia dove tutti sanno che il vero amore è nel cibo. Pietanze afrodisiache, cene al lume di candela e via andare, queste le ricerche più gettonate su Google negli ultimi giorni, quelli che precedono la ricorrenza di San Valentino. Festa degli innamorati o, come da un po’ di tempo a questa parte, dei single e perchè no, pure dei cornuti. Qualsiasi sia la categoria che più vi rappresenta, a stomaco vuoto non bisognerebbe mai prendere decisioni, soprattutto se di mezzo c’è il cuore. Così, per incontrarmi con il vero e unico amore della mia vita, la pizza, ecco che mi preparo per entrare da Marghe.

L’APPETITO VIEN MANGIANDO

L’amore è qualcosa difficile da descrivere, così come la fame che ho in questo momento. Per fortuna la pizza che ho ordinato è arrivata ed è bellissima e fumante. Fior di latte d’Agerola, salsiccia stagionata artigianale di cinghiale e cacioricotta del Cilento sono i cupido che mi fanno innamorare di questo splendore. Il cornicione bello gonfio e soffice è il giusto anello per racchiudere tutta questa bontà.

Ma come ogni relazione che si rispetti, un po’ di piccante ci vuole sempre. Ecco quindi che una candida margherita con Parmigiano Reggiano stagionato 30 mesi arriva al nostro tavolo, ma con l’aggiunta di ‘nduja calabrese. Piccante al punto giusto, così che dopo ogni morso ne hai sempre piu voglia fino a quando non finisce.

Tutto benissimo finora, ma non vorrete mica rischiare di uscire dal locale assonnati. In soccorso arriva un buon tiramisù fatto con ricotta di bufala e cosparso con una bella spolverata di cioccolato, giustamente afrodisiaco.

Per concludere in bellezza e con un carico extra di energia, qualsiasi sia il vostro piano post cena, un cannolo scomposto è quello che ci vuole. Anche perchè è veramente buono e quindi ci sta a prescindere.

ATMOSFERA, SERVIZIO E PREZZI

Il locale è piccolino e quindi vi consiglio di arrivare sul presto dato che non si può prenotare, a meno che non vogliate rischiare di dover aspettare. Anche se si sa che l’attesa aumenta il desiderio, quindi fate le vostre valutazioni. I camerieri sono molto simpatici e alla mano e prima d’iniziare ci hanno portato anche due olive come stuzzichini per ingannare l’attesa.

Gli ingredienti sono di qualità e si sente, ma il prezzo resta contenuto senza schizzare come in altri posti di Milano. In totale, per una cena come questa, si spendono 20,50€ a testa, coperto, bibita e birra inclusi. Se siete curiosi potete sempre consultare il menù aggiornato sul loro sito.

INFO

Marghe
Via Plinio 6, Milano
[email protected]
tel. (+39) 02 204 7117
lunedì – venerdì > 12:30 – 15:00 | sabato – domenica > 12:30 – 15:00 / 19:00 – 00:00